Schiffini Cucine | Storia
Storia Schiffini
Vico Magistretti, Jasper Morrison, Gitta Gschwendtner, Alfredo Häberli, Lepic, Cinqueterre, Solaro, Soviore, Italian design, Design, Cucine, mesa, Pampa, Cina, Schiffini
508
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-508,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.2,fs-menu-animation-line-through,popup-menu-text-from-top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

La nostra storia

1925
1925

Enrico Schiffini senior, fondatore dell’azienda, apre il primo laboratorio, specializzato negli arredi in legno per le navi varate nell’arsenale di La Spezia, lavorando sia per la Regia Marina che per le navi passeggeri.

1950

Giuseppe Schiffini, figlio di Enrico, a causa della distruzione dei cantieri navali a seguito della Seconda Guerra Mondiale, reinventa l’azienda e decide di dedicarsi alla produzione di cucine componibili.

1950 - Stabilimento
1950 - Csa
1963 - Prima
1963

I fratelli Carlo ed Enrico Schiffini entrano in azienda con l’obiettivo di rinnovarla: la rivoluzione ha inizio con la produzione di Prima, la prima cucina componibile totalmente in legno.

1966

Ha inizio quella che sarà l’ultra quarantennale sodalizio con Vico Magistretti che si sperimenta, da architetto, nella progettazione di una serie di mobili per cucina: nasce Timo.

1966 - Enrico schiffini e Vico Magistretti
1966 - Timo
1970 - Impianto
1970 - Combimax
1970

Viene inaugurato il nuovo impianto produttivo a Ceparana, tutt’ora sede dell’azienda, che raggiungerà i 30.000mq. Viene presentata la cucina Combimax di Tito Agnoli.

1976

Dama

Dama

Oliva

Oliva
Arnia
Arnia
Arnia
1980

Magistretti progetta Arnia con l’ufficio tecnico Schiffini: nasce il Wall System grazie al quale mobili, mensole ed accessori possono essere posizionati a piacere grazie all’impiego di montanti di sostegno dotati di cremagliera.

1984

Genius

Genius
Cina
Cina
1986

Magistretti progetta Cina: una lezione di classica modernità che presenta una maniglia nascosta, ricavata dalla scanalatura della parte superiore delle ante o di quella inferiore nei pensili. La serie è tutt’ora in produzione.

1988

Cucina 35

Cucina 35
Campiglia
Campiglia
1990

Campiglia

1992

Toy

Toy
Tellaro
1993

Tellaro

Tutti Frutti

Tutti Frutti

1995

È l’anno della cucina Solaro di Magistretti, con maniglie rigate che richiamano le ruote dei timoni degli yacht da regata e del sistema Space System: grandi cassettoni in luogo delle tradizionali ante. Un rivoluzionario sistema nel mondo della cucina.

Solaro
Solaro
Càdimare
1997

Càdimare

1998

California

California
Shelley
1999

Shelley

2000

Cinqueterre, dal luogo principe della regione, è la cucina di Magistretti tutt’ora in produzione totalmente in alluminio, con ante metalliche ondulate. Al System è il sistema che permette ciò: da ora la cucina totalmente in alluminio è possibile.

Cinqueterre
Cinqueterre
Soviore
2002

Soviore

2003

Genova ospita la grande mostra retrospettiva sul design di Magistretti, organizzata dalla Fondazione Schiffini, nelle seicentesche sale del Palazzo Ducale sono esposti molti progetti di uno dei padri dell’Italian Design.

Vico Magistretti
Spezie
2004

Spezie

2008

Si inaugura la collaborazione con il designer argentino Alfredo Häberli con la cucina Mesa, tavolo, anima della casa, con la grande isola dalle estremità in legno o acciaio.

Mesa
Mesa
One12
2012

One12

2013

Pantry System

Pantry System
Pampa
Pampa
2014

In omaggio all’Argentina nasce Pampa in cui Häberli risolve il problema dell’apertura delle ante con l’incisione a tasca in corrispondenza del rialzo delle ante: soluzione altamente tecnologia ed espressivamente minimalista.

The Drawer Kitchen
The Drawer Kitchen

Ideata in occasione dell’evento Handmade di Wallpaper 2010, dall’aprile 2014 The Drawer Kitchen entra in produzione. Il progetto di Gitta Gschwendtner per Schiffini interpreta la cucina come un’architettura. Il progetto è un volume scultoreo che nasconde e offre con un gesto cibi, utensili e oggetti della cucina.

2016

Jasper Morrison per Schiffini: nasce Lepic, un progetto che riflette la filosofia creativa del designer, basata sul concetto di Super Normal. Lepic è un sistema ricco di varianti, di studiati accostamenti tra materiali diversi.

Lepic
Lepic